string

loc giraudo Layout 1A Bagnolo Piemonte, come in altri paesi del Saluzzese, se si parla di don Biagio Giraudo, affiorano nella mente di tante persone un susseguirsi di ricordi. Ricordi, che portano: i bagnolesi a rivivere momenti trascorsi nell’ambito della parrocchia di San Pietro in Vincoli, che questo sacerdote ha guidato per vent’anni, fino al 1992 e molti degli, ormai, “giovani di un tempo”, vissuti nelle varie zone della diocesi di Saluzzo tra la fine degli anni ’40 ed i primi anni ‘70 del Novecento, a ripensare alle attività dell’Azione Cattolica giovanile, che hanno visto don Biagio assistente spirituale del settore maschile per molto tempo, alle indimenticabili giornate nelle colonie montane e marine, da lui fondate e dirette, oppure alle iniziative per la formazione professionale degli adolescenti, che mise in atto insieme ad un gruppo di collaboratori.
Molti di questi ricordi sono stati ora raccolti in un libro, dal titolo “Don Biagio Giraudo un uomo di Dio a servizio della Chiesa”, pubblicato nei giorni scorsi da Fusta Editore di Saluzzo e curato dai bagnolesi Davide Ribotta e Piero Riva, che da una decina d’anni si occupano di ricerche sulla storia locale.
Il volume attraverso i testi, tra cui spiccano significative testimonianze di sacerdoti e laici, che lavorarono al suo fianco, sia nell’ambito dell’Azione Cattolica e dell’Opera Diocesana Assistenza, sia nella varie realtà della parrocchia di Bagnolo ed un’ampia documentazione fotografica, ripercorre l’intensa ed operosa esistenza di don Giraudo: dall’infanzia, trascorsa in frazione Famolasco di Bibiana, dove nacque il 2 maggio 1921, fino alla morte, avvenuta a Cuneo il 13 agosto 1993 e vuole essere di aiuto a renderne viva la memoria, mettendo inoltre in luce la storia di alcuni segni materiali, come le Case Alpine, tuttora esistenti sul territorio della diocesi, che nacquero proprio grazie alla sua intraprendenza e capacità nel mettere in atto iniziative a favore della gioventù.

BORGATE

villaretto smalVillaretto


villar smalVillar


olmetto smalOlmetto 


montoso smalMontoso


 

WEB-ROLL

Descrizione dei siti e dei loro contenuti

Legart.it

Il sito è stato lanciato il 18-07-2002 include: prosa, canti e curiosità in Piemontese, Personaggi locali

AlpiCozie

Curiosita, leggende, storie, e varie dalle Alpi Cozie.
include: La beidana era una sorta di roncola-machete in uso tra il 1200 e il 1700 nelle valli Valdesi del Piemonte (Pinerolese) per i lavori agricoli e da boscaioli. ...

ValPellice - 2003

Recensito da L'ecomese nel settembre 2003 include: Notizie storiche e geomorfologiche sulla valle, infatti, sono protagoniste non solo delle apposite sezioni, ma attraversano tutto il sito, con citazioni appropriate. Apprezzabile la pagina dedicata agli itinerari, per escursionisti e ciclisti, e quella dei racconti e delle leggende locali.

 ValPellice - 2016

ristilizzato web responsive nel 2016

Il Monviso

Descrizione del territorio include topografia, laghi, piani, passi, punte, caverne ed itinerari.
 

Fiume Po

dalle sorgenti alla confluenza con il Pellice include R.N.S. confluenza del Bronda, e del Pellice, Abbazia di Staffarda e Curiosità

I Resistenti a Montoso

Protagonisti della guerra di Liberazione: giovani uomini che, dopo l’8 settembre 1943, hanno scelto la ‘via dei monti’ per combattere l’occupazione tedesca, la rabbia e la repressione fasciste. I ‘ribelli’ della 105ª Brigata Garibaldi ‘Carlo Pisacane’[...]