Borgo VILLAR

stemma-villarIl borgo del Villar, è il più antico, deteneva il centro del potere con il complesso feudale, abitato dai Signori di Bagnolo...

Il Castello situato, in una posizione strategica con ampio sguardo sulla pianura e sulle montagne circostanti, risale come epoca di costruzione all’XI secolo.

 villar-castelloCastello-VillarNel corso dei secoli successivi venne più volte rimaneggiato a causa delle varie distruzioni subite durante guerre e battaglie.

All'interno dell'edificio sono conservati affreschi del XIII – XIV secolo.

Il sottostante Palazzo Malingri: residenza dei signori locali, che fino al 1400 faceva parte dell'antico borgo feudale, è circondato da un ampio parco in cui si trovano secolari piante di carpino ed una ricca collezione varietale di azalee, rododendri ed ortensie.

chiesa-villarLa Chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista, situata lungo la provinciale per Montoso è l'unica delle tre parrocchie ad aver mantenuto maggiormente la sua forma originaria.

Fondata dai Canonici di Oulx nel XI secolo, subì alcuni rimaneggiamenti nei secoli successivi.

All'interno, oltre all'altare maggiore ligneo, si può ammirare la predella dell'altare della Madonna del Carmine, dipinto attribuito a Pascale Oddone, pittore e scultore piemontese del 1500.

pradmill-santuarioSempre nel borgo del Villar, in località Prà 'd Mill sorge, da alcuni anni, il monastero “Dominus Tecum”.

Prà 'd Mill era un antico insediamento contadino (già menzionato nel XVI sec.) di proprietà della famiglia Malingri, i cui discendenti hanno voluto donare all'abbazia di Lerins (Francia) perché diventasse luogo di preghiera e contemplazione.

casettaIl complesso monastico è costituito da due gruppi di edifici costruiti ed in parte restaurati su progetto degli architetti Momo ed Oreglia d'Isola, utilizzando materiali molto presenti in loco: il legno e la pietra.

Borgo Villar

Giorgio - 2016