Monastero di Prà d'Mill

Uscendo verso Barge, sulla destra, s'imbocca la strada che raggiunge la prevostura del Villar Bagnolo. La prima sulla sinistra è la strada che sale verso i Morelli; si prosegue dritto fino alla località "due vie", proseguendo oltre il pilone si svolta a sinistra e si arriva al Monastero Dominus Tecum di Prà d'Mill.

In una radura fra i boschi di castagno, sorge il monastero cistercense.

pradmillpradmill_cippo

È una fondazione recente dell'antica Abbazia di Lérins, isola sulla Costa Azzurra.

Prà d'Mill è un antico insediamento contadino (il nome lo si trova già sulle carte del XVI secolo) di proprietà della famiglia dei conti Malingri di Bagnolo, passato per eredità ai successori i Baroni Oreglia d'Isola.

pradmill_cappellapradmill_casetta

Aimaro d'Isola e la sorellaLelettahanno voluto che questo terreno, legato alla tradizione della loro famiglia, diventasse un luogo monastico, di preghiera e di evangelizzazione, di accoglienza e di solitudine.

pradmill1pradmill_campanilepradmill_interno

Per questo l'hanno offerto  ai Cistercensi della Congregazione dell’Immacolata Concezione, residenti nell’isola di Lérins presso Cannes, che nel 1987 hanno accettato la donazione, hanno restaurato una prima parte degli edifici e nel 1995 hanno iniziato una presenza permanente sul luogo.

pradmill_v_altarepradmill_altarepradmill_leggiopradmill_iconepradmill_madonna

Prà d’Mill fa parte della zona di liberazione partigiana, cui Leletta prese parte; il monastero che vi risiede costituirà un «altare della pace».

Giorgio - 2016